Se sei un utente abbonato alla rivista online inserisci qui il tuo nome utente e la tua password di accesso:


username:
password:



27/10/2016
ACCP PEDIGREE


12/07/2015
ALL AMERICAN DOG – WORLD CHAMPION 2015


22/05/2012
Storia di Bill George, l’uomo che inventò lo showing bulldog

Entrambi questi sport si erano diffusi contemporaneamente fin dall’antichità e non erano affatto successivi l’uno all’altro come vorrebbe farci credere la storia della cinofilia ufficiale.

Bill George, pupillo di Ben White, ultimo dei dinosauri fautori del mitico bullbaiting, seppe intuire il cambiamento e fece scelte opposte rispetto al maestro. In meno di quarant’anni infatti riuscì a riabilitare il “pericoloso” combattente del bullbaiting trasformandolo in un innocuo show dog adatto alla nuova epopea delle esposizioni canine.

Nacque forse a Londra nel 1802 in una famiglia del sottoproletariato urbano e si rivelò, fin da giovanetto, particolarmente incline agli sport violenti e alle attività “sanguinarie”. Esercitò infatti la boxe, che allora si teneva a mani nude e il mestiere di garzone nei sanguinolenti macelli di bovini dell’epoca pre-vittoriana. Era anche, come tanti suoi coevi, molto attratto dagli “sport” del bull-baiting e del dog-fighting allora particolarmente in voga tra il popolino. Proprio per questa sua peculiare inclinazione conobbe, presumibilmente intorno al 1820, Ben White il quale era considerato all’epoca il più grande allevatore di bulldog da combattimento di vecchio tipo (old fashioned bulldog) che oggi chiameremmo semplicemente pit bull. La razza di allora aveva raggiunto il massimo del perfezionamento di un processo di selezione artificiale iniziato intorno al 1600 partendo dagli “strains” di mastive dogge e alaunt medioevali e rinascimentali, che erano stati ridotti in taglia proprio per meglio adattarsi a queste specifiche e odiose funzioni: la tortura dei tori e il combattimento tra cani.
Entrambi questi sport si erano diffusi contemporaneamente fin dall’antichità e non erano affatto successivi l’uno all’altro come vorrebbe farci credere la storia della cinofilia ufficiale. Nelle arene del bullbaiting venivano impiegati i soggetti più”molossoidi”e cioè piccoli mastini che potevano pesare da 40 a 60 libbre (eccezionalmente fino a 90 ), a volte prognati, mentre nel dog-fighting venivano preferiti i bulldog più leggeri e quindi dotati di maggiore resistenza e con musi più lunghi per una migliore capacità aerobica. Queste due diverse “linee evolutive” sono presenti ancora oggi negli attuali “strains” di APBT.

... prosegui la lettura nella rivista








10/01/2020
DEPOSITO DNA E TEST DNA_MODULI da scaricare per veterinario
A cosa serve e cosa si deve fare. L'esame completo del DNA è una diagnosi di parentela, ovvero serve esclusivamente a determinare con certezza, paternità e maternità del cucciolo. Non serve a determinare linee di sangue, la razza del cane o l'eventuale presenza di difetti genetici nei cuccioli. ACCP, dal 1 gennaio 2014, richiede il deposito biologico (sangue) di padre e madre impiegati nell'accoppiamento. Tale prelievo verrà conservato in laboratorio per 10 anni e sarà disponibile per eventuali richieste di verifiche in caso di dubbio sulla paternità o maternità del cucciolo acquistato. Il prelievo dovrà essere effettuato da un medico veterinario che dovrà contestualmente verificare il microchip e compilare il modulo che troverete a fondo pagina. Il sangue dovrà essere posto in apposita provetta e protetto dall'anticoagulante di nome EDTA. Un secondo modulo riporterà tutti i dati del cane e del proprietario che dovrà compilarlo per l'occasione. Il tutto dovrà essere spedito a: ACCP, via Pier Roncarolo, 1 - 13010 Stroppiana (VC). Si dovrà allegare copia dell'avvenuto pagamento di 25,00 € per ogni soggetto (totale 50,00 €) con comunicazione su: info@canidapresa.com, allegando la copia del versamento effettuato alle seguenti coordinate bancarie: IT60A0200801060000040597724 KALEIDOS srl. Riassumendo i costi per l'esame del DNA sono: 1) esame DNA completo (test dna), € 75,00 2) deposito campione biologico singolo, 28,00 € 3) deposito coppia per accoppiamento e cucciolata (25,00 € per soggetto) totale 50,00 €. 4) l'anticoagulante richiesto è l'EDTA. A piede della pagina potrete scaricare i due moduli (quello che dovrà nell'occasione essere compilato dal medico veterinario che eseguirà il prelievo e quello per voi).

04/12/2019
CAMPAGNA TESSERAMENTO 2020
Dal 2018 ”ACCP Cani da Presa” ha stabilito come scadenza unica per il rinnovo delle Tessere Socio la data del 31 dicembre di ogni anno. Il 31/12/2019 scade la Tessera.

25/11/2019
BLACK FRIDAY ACCP 2019
Anche in casa ACCP Cani da Presa è BLACK FRIDAY! Da lunedì 25 novembre a domenica 1 dicembre su tutti gli acquisti NON verranno calcolate le SPESE DI SPEDIZIONE € 4,50 RACCOMANDATA PIEGO DI LIBRI. Noi spediremo sempre con raccomandata in modo che il pacco sia rintracciabile ma, la spedizione, NON VE LO FAREMO PAGARE! Approfittatene per iniziare a fare i regali di Natale! Per voi la scelta tra tutte le nostre pubblicazioni - libri, riviste - e le eleganti polo col logo ACCP




16/01/2020
CALENDARIO MANIFESTAZIONI ACCP 2020
Calendario ufficiale ACCP show 2020. N.B. nel corso dell'anno il calendario potrebbe subire qualche modifica.
KALEIDOS srl info@canidapresa.com Tel. 0161.478283 P.IVA 09372180019 N. REA: To - 1046522 Capitale sociale: euro 10.000 i.v.