Se sei un utente abbonato alla rivista online inserisci qui il tuo nome utente e la tua password di accesso:


username:
password:



27/10/2016
ACCP PEDIGREE


12/07/2015
ALL AMERICAN DOG – WORLD CHAMPION 2015


17/07/2009
editoriale 04.2009



Alcuni affezionati lettori particolarmente sensibili, si sonobonariamente lamentati del fatto che, ogni volta che aprono Canidapresa,... ”li faccio piangere”. Giuro che non è ilmio obiettivo e vi confesso che a versare le lacrime sonoio per prima. Purtroppo vi assicuro che la maggior partedegli episodi che mi raccontano sono tristi, talvolta drammatici. Scopro ogni giorno storie di sofferenza, di maltrattamenti, di abbandoni. Spesso purtroppo da parte di “inso-spettabili”. Di recente, ad esempio, sono venuta a conoscenza di un uso sconsiderato di farmaci, in particolare didiuretici, in vista degli show (ovviamente non solo i nostri). Sconcertata ho immediatamente chiesto al nostro veterinario un articolo sugli effetti collaterali devastanti di questimedicinali, somministrati senza motivo e spesso “per sentito dire” (il pezzo uscirà sul prossimo numero). Altro fatto: ci hanno riferito di aver visto, in occasione di un recente show, un proprietario imprecare e dare al proprio cane, che non aveva vinto, due calci rimettendolo nel trasportino. Peccato che questa persona non ci abbia avvisatitempestivamente e che non sia stato in grado di identificare l'imbecille che ha fatto un simile gesto. L'avremmo squalificato per sempre dagli show. Non ultimo, se aggiungete che siamo in periodo estivo e gli abbandoni aumentano in modo esponenziale, giorno dopo giorno, vi chiedo come posso rallegrarvi anziché rattristarvi con questo mio dialogo. Ho pensato così di riportarvi un breve pensiero di un uomo straordinario, Konrad Lorenz. Poche parole con un doppio risvolto, in quanto penso possano riempire di gioia gli autentici amanti dei cani (che, credetemi, sono pochissimi) e, al contempo, far riflettere amaramente tutti gli altri. “Non crediate che sia crudele tenere un cane in un appartamento cittadino: la sua felicità dipende soprattutto dal tempo che potete trascorrere con lui, dal numero di volte che vi può accompagnare nelle vostre uscite; al cane non importa nulla aspettare per ore e ore davanti alla porta delvostro studio, se poi ne avrà in premio dieci minuti di passeggiata al vostro fianco. Per il cane l'amicizia personale è tutto. Ricordate però che in questo modo vi assumete un impegno tutt'altro che lieve, perché dopo è impossibile rompere l'amicizia con un cane fedele, e darlo via equivale a un omicidio”. 
A tutti voi auguro una serena estate in compagnia dei vostri cani.
Roberta Albanesi direttore di Canidapresa Magazine








22/10/2020
REGOLAMENTO GARE ACCP 2020_allegato .pdf
Il presente REGOLAMENTO GARE ACCP, valido da gennaio 2020, è stato regolarmente pubblicato sull’Organo di Stampa Ufficiale di ACCP – Canidapresa, nel caso specifico il n.1/2020 della rivista Canidapresa.Magazine. "L'emergenza Covid ha provocato una sospensione degli show per oltre 5 mesi, penalizzando soprattutto gli aspiranti al titolo di ACCP Promising. Pertanto quest'anno, in via eccezionale, saranno ritenuti validi ai fini del conseguimento del titolo di ACCP Promising i punti conseguiti fino all'età di 16 mesi." In allegato il .pdf da stampare.

24/09/2020
AMERICAN BULLY: perché registrarli in ACCP
AMERICAN BULLY: PERCHE’ REGISTRARLI IN ACCP L’Associazione Culturale Cani da Presa è stata fondata nel 1996. E’ l’Associazione italiana con un registro specifico per le razze da presa non riconosciute dall’FCI che vanta più anni di storia e il maggior numero di iscritti. ACCP, che ha iniziato a effettuare test del DNA e diagnosi di parentela nel 2004, DAL 2014 RICHIEDE OBBLIGATORIAMENTE, PER CHIUNQUE VOGLIA REGISTRARE UNA CUCCIOLATA, IL DEPOSITO DEL DNA DI ENTRAMBI I GENITORI. Il deposito del DNA dei riproduttori rappresenta una fondamentale garanzia di veridicità del pedigree. Non solo, tutti i soggetti che conseguono un titolo in ACCP, hanno l’obbligo di effettuare un test completo del DNA, con eventuale diagnosi di parentela. I pedigree ACCP, che riportano sei generazioni, indicano oltre al deposito o al test DNA, anche gli eventuali esami a cui il cane è stato sottoposto (displasia, ecocardio, atassia, ecc.) e i titoli conseguiti nei tre circuiti finora più significativi per la razza (ABKC, EBKC, IBKC). E’ possibile convertire in ACCP il pedigree del vostro american bully dai seguenti registri: ABKC, EBKC, IBKC. ACCP, da sempre attenta alla salute e al benessere animale, non accetta iscrizioni di american bully exotic. Chi fosse interessato può scrivere a info@canidapresa.com oppure chiamare il numero 334.1646083.

11/06/2020
Corso di HANDLING con Richard Hellman





16/01/2020
CALENDARIO MANIFESTAZIONI ACCP 2020
Calendario ufficiale ACCP show 2020. N.B. nel corso dell'anno il calendario potrebbe subire qualche modifica.
KALEIDOS srl info@canidapresa.com Tel. 0161.478283 P.IVA 09372180019 N. REA: To - 1046522 Capitale sociale: euro 10.000 i.v.