Se sei un utente abbonato alla rivista online inserisci qui il tuo nome utente e la tua password di accesso:


username:
password:



27/10/2016
ACCP PEDIGREE


12/07/2015
ALL AMERICAN DOG – WORLD CHAMPION 2015


29/01/2010
VIA LIBERA AL PATENTINO…MA NON PER TUTTI

Tutti i proprietari di cani però potranno fare richiesta di parteciparvi perché, come ha evidenziato Francesca Martini, rappresentano un’occasione per conoscere più a fondo il proprio animale e migliorare il rapporto.

A seguito della pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale il 25 gennaio, il 26 è entrato in vigore il decreto ministeriale  sui corsi per i detentori dei cani già previsto dall’art. 1 dell’ordinanza del marzo 2009 dal titolo “tutela dell’incolumità pubblica dall’aggressione di cani”. Un provvedimento contro le aggressioni e le morsicature “fortemente voluto” dal sottosegretario Francesca Martini insieme ai medici veterinari e alle associazioni di tutela degli animali.
Sono previsti infatti dei nuovi percorsi formativi verso il possesso responsabile: la durata del corso base è di 10 ore, con rilascio del patentino dopo “un test di verifica finale”. Attenzione però, perché non sono obbligatori per tutti ma solo per i proprietari di animali che abbiano dimostrato disturbi del comportamento o siano stati dichiarati “a rischio elevato” dal servizio veterinario della Asl. Tutti i proprietari di cani però potranno fare richiesta di parteciparvi perché, come ha evidenziato Francesca Martini, rappresentano un’occasione per conoscere più a fondo il proprio animale e migliorare il rapporto.
Le materie del corso vanno dallo sviluppo comportamentale del cane nelle diverse fasi di vita, alle principali cause di sofferenza dell'animale, agli errori di comunicazione nella relazione uomo-cane, alle leggi in vigore. «Considero fondamentale - sottolinea il sottosegretario Martini – il fatto che finalmente i percorsi formativi per i proprietari di cani possano entrare a regime. Costituiscono una straordinaria occasione per acquisire informazioni sul proprio animale e giungere a un possesso cosciente”
Carla Rocchi, presidente dell’ENPA, ha dimostrato di concordare sul provvedimento in quanto mette al primo posto l’assunzione di responsabilità dei proprietari, uscendo così dalla vecchia logica della demonizzazione di alcune razze.








22/10/2020
REGOLAMENTO GARE ACCP 2020_allegato .pdf
Il presente REGOLAMENTO GARE ACCP, valido da gennaio 2020, è stato regolarmente pubblicato sull’Organo di Stampa Ufficiale di ACCP – Canidapresa, nel caso specifico il n.1/2020 della rivista Canidapresa.Magazine. "L'emergenza Covid ha provocato una sospensione degli show per oltre 5 mesi, penalizzando soprattutto gli aspiranti al titolo di ACCP Promising. Pertanto quest'anno, in via eccezionale, saranno ritenuti validi ai fini del conseguimento del titolo di ACCP Promising i punti conseguiti fino all'età di 16 mesi." In allegato il .pdf da stampare.

24/09/2020
AMERICAN BULLY: perché registrarli in ACCP
AMERICAN BULLY: PERCHE’ REGISTRARLI IN ACCP L’Associazione Culturale Cani da Presa è stata fondata nel 1996. E’ l’Associazione italiana con un registro specifico per le razze da presa non riconosciute dall’FCI che vanta più anni di storia e il maggior numero di iscritti. ACCP, che ha iniziato a effettuare test del DNA e diagnosi di parentela nel 2004, DAL 2014 RICHIEDE OBBLIGATORIAMENTE, PER CHIUNQUE VOGLIA REGISTRARE UNA CUCCIOLATA, IL DEPOSITO DEL DNA DI ENTRAMBI I GENITORI. Il deposito del DNA dei riproduttori rappresenta una fondamentale garanzia di veridicità del pedigree. Non solo, tutti i soggetti che conseguono un titolo in ACCP, hanno l’obbligo di effettuare un test completo del DNA, con eventuale diagnosi di parentela. I pedigree ACCP, che riportano sei generazioni, indicano oltre al deposito o al test DNA, anche gli eventuali esami a cui il cane è stato sottoposto (displasia, ecocardio, atassia, ecc.) e i titoli conseguiti nei tre circuiti finora più significativi per la razza (ABKC, EBKC, IBKC). E’ possibile convertire in ACCP il pedigree del vostro american bully dai seguenti registri: ABKC, EBKC, IBKC. ACCP, da sempre attenta alla salute e al benessere animale, non accetta iscrizioni di american bully exotic. Chi fosse interessato può scrivere a info@canidapresa.com oppure chiamare il numero 334.1646083.

11/06/2020
Corso di HANDLING con Richard Hellman





16/01/2020
CALENDARIO MANIFESTAZIONI ACCP 2020
Calendario ufficiale ACCP show 2020. N.B. nel corso dell'anno il calendario potrebbe subire qualche modifica.
KALEIDOS srl info@canidapresa.com Tel. 0161.478283 P.IVA 09372180019 N. REA: To - 1046522 Capitale sociale: euro 10.000 i.v.