Se sei un utente abbonato alla rivista online inserisci qui il tuo nome utente e la tua password di accesso:


username:
password:



27/10/2016
ACCP PEDIGREE


12/07/2015
ALL AMERICAN DOG – WORLD CHAMPION 2015


20/02/2015
Regole di comportamento

E’ molto apprezzato l’applauso per sottolineare il proprio compiacimento per il risultato ottenuto dal cane partecipante, purchè adeguato e moderato. Il proprio comportamento deve risultare controllato e rispettoso verso i partecipanti e la stessa manifestazione. E’ proibito l’accesso al ring da parte di visitatori o persone non coinvolte nella classe che si sta giudicando. E’ proibita qualsiasi invasione dell’area dedicata al ring durante la gara. La non ottemperanza a quanto richiesto, di seguito alla segnalazione/richiesta dei partecipanti, potrà determinare l’annullamento del giudizio della classe nella sua totalità.

Regole di comportamento
 
    1)    Alle esposizioni ACCP possono partecipare i soggetti appartenenti alle razze mastini, molossi e molossoidi i cui proprietari siano iscritti all’Associazione Culturale Cani da Presa. Coloro i quali non fossero in possesso della tessera annuale, dovranno versare un contributo di 8,00 euro per “concorso premio assicurativo”. Tutti i soggetti in gara dovranno possedere il pedigree ACCP (eccetto quelle appartenenti alle razze riconosciute ENCI-FCI), essere iscritti all’anagrafe canina, essere in possesso della vaccinazione antirabbica (per i cani di età superiore ai 6 mesi) ed essere custoditi all’interno dell’area espositiva, in gabbie e/o trasportini.
Dal febbraio 2014 è obbligatorio inoltre esibire un certificato di buona salute
                (vedi fac-simile sul sito www.canidapresa.com).

    2)    Tutti i soci ACCP che parteciperanno con i propri cani a manifestazioni organizzate da associazioni o club in contrasto con i principi dell’ACCP, o che si siano resi responsabili di campagne denigratorie dell’operato dell’associazione, non potranno partecipare al campionato ACCP e verranno squalificati. Tutti coloro che si renderanno protagonisti di commenti denigratori nei confronti dell’Associazione, in qualsiasi forma pubblica, potranno non essere ammessi alle gare successive. L’ACCP inoltre, a seconda della gravità delle affermazioni, si riserva di agire anche legalmente nei loro confronti.

    3)    È obbligatoria la preiscrizione dei cani ESCLUSIVAMENTE utilizzando il modulo elettronico disponibile sul sito www.canidapresa.com, nella sezione “iscrizione manifestazioni”. Il pagamento, che dovrà avvenire contestualmente all’iscrizione, potrà essere effettuato con carta di credito o bonifico bancario, avendo cura di indicare, nell’apposito spazio note, il nome del soggetto partecipante di cui si sta effettuando il pagamento.

    4)    I soggetti in gara devono essere iscritti OBBLIGATORIAMENTE con il nome riportato sul pedigree (a discrezione del proprietario, potrà essere indicato tra virgolette il nome di affezione).
Anche il nome del proprietario deve essere quello indicato sul pedigree del cane, a meno che si possa dimostrare (allegandone via e-mail documentazione), che è in corso un passaggio di proprietà.
L’inosservanza di questa disposizione causerà la squalifica del partecipante e l’annullamento dei punteggi conseguiti.

    5)     I soggetti nati dopo il 1° gennaio 2009 dovranno avere orecchie e coda integri. Si precisa che, per i cani nati in Italia, o di allevatori residenti in Italia, non verranno accettati certificati rilasciati da medici veterinari di stati esteri. Saranno accettati esclusivamente certificati redatti in Italia con un dettagliato resoconto sulle motivazioni dell’intervento. Infine è stata data disposizione ai giudici affinché, tra due soggetti di pari livello, preferiscano quello con le orecchie integre. Qualora in fase di controllo prima dello show dovesse sfuggire qualche soggetto non in regola, l’ACCP, su segnalazione e successivo accertamento, ricorrerà alla squalifica del partecipante. A ogni show il conduttore dovrà portare una fotocopia del certificato da consegnare all’ingresso del ring all’assistente.

    6)    Non sono ammessi in gara soggetti privi di pedigree (a eccezione della classe baby, dove comunque deve essere dimostrata la registrazione in corso). All’atto dell’iscrizione dovranno essere forniti gli estremi del certificato ACCP o ENCI - FCI (per le razze riconosciute FCI).

7)    Ogni cane dovrà essere munito di idoneo collare e guinzaglio, di trasportino o gabbia. Si invitano i proprietari a portare con sè la museruola.

    8)    Gli espositori dovranno verificare la correttezza dei dati riportati sulla scheda di iscrizione e comuni care, prima dell’inizio dei giudizi, eventuali inesattezze.

    9)    Gli espositori dovranno prestare attenzione alla sequenza dei giudizi nelle diverse categorie e presentarsi     tempestivamente sul ring. I cani non presenti al momento del giudizio della loro classe non saranno giudicati e ai loro     proprietari non verrà rimborsata la quota d’iscrizione.

    10)    Il giudice potrà richiedere la squalifica dei soggetti in cui siano inconfutabilmente evidenti segni di truccature o modificazioni per dissimulare difetti come i cani ciechi, storpi, monorchidi, criptorchidi o affetti da malattie.

    11)     Non possono accedere ai ring per i giudizi le femmine in estro, in stato di gravidanza o in allattamento. Qualora tali condizioni siano sfuggite al controllo generale, e a rilevare l’anomalia sia un concorrente, lo stesso, deve segnalarlo tempestivamente al giudice o alla direzione, prima del termine dei giudizi della classe. Reclami tardivi o addirittura post manifestazione non potranno essere accolti. Questo è l’unico tipo di reclamo accettato in gara direttamente, per tutti gli altri è necessario rivolgersi al delegato ACCP.
   
    12)    E’ vietato manifestare reclami sul giudizio ricevuto o un proprio parere discordante alle scelte del giudice, direttamente allo stesso nel ring. Il reclamo dovrà essere presentato direttamente al delegato ACCP.

    13)    In caso di assenza di qualche giudice per cause di forza maggiore o di straordinaria partecipazione, l’ACCP si riserva il diritto di modificare al meglio il programma.

    14)   I premi dovranno essere ritirati dai partecipanti direttamente il giorno della manifestazione presentandosi sul ring CON IL CANE. In difetto, i premi non saranno nè spediti, nè consegnati in date successive.

    15)    Nell’area della manifestazione sono ammessi solo i cani iscritti. È severamente vietato introdurre soggetti nell’area     espositiva, non iscritti allo show, anche se cuccioli.

    16)    Le proteste all’interno del ring o nell’area espositiva non saranno tollerate, pena l’espulsione dell’espositore e del cane, senza rimborso della quota d’iscrizione. Eventuali reclami potranno essere presentati esclusivamente per iscritto e sottoposti al delegato ACCP dietro pagamento di un deposito cauzionale di euro 100,00. Qualora i probi viri, successivamente alla manifestazione, dovessero valutare il reclamo privo di qualsiasi fondatezza, il deposito cauzionale verrà trattenuto.
In caso di accoglimento del reclamo, la cauzione verrà invece restituita.

    17)    In caso di comportamento scorretto da parte di un espositore nei confronti del giudice, di un altro concorrente o degli organizzatori, è facoltà dell’ACCP decidere l’eventuale sua sospensione dalle gare e dall’attività associativa per un periodo di tempo variabile da un minimo di un mese a un massimo di tre anni.

    18)    L’ACCP non è responsabile di eventuali danni a cose o persone causati dai cani. L’ACCP non è altresì responsabile di eventuale fuga, malessere o morte dei cani iscritti.

19)    Durante i giudizi, sarà particolarmente apprezzato chi si presenterà con un abbigliamento pulito e decoroso, evitando pertanto pantaloni corti (o bermuda) e canottiere di vario genere. Sono assolutamente da evitare all’interno     ring espositivo gli indumenti che reclamizzino un determinato allevamento.

    20)    Qualora un cane sporchi dentro o fuori dal ring, all’interno dell’intera area espositiva, il conduttore è tenuto a ripulire immediatamente. La presenza di personale addetto alle pulizie non autorizza il mancato intervento del proprietario. Il conduttore che all’interno del ring non pulisca in modo tempestivo, potrà essere squalificato dal giudice di gara.

    21)    Nel ring l’utilizzo di bocconcini e cibo di vario genere, o di giochini per ottenere l’ attenzione il cane, potrà avvenire con moderazione e solo se concesso dal giudice di gara. E’ facoltà del giudice vietarne l’impiego o richiamare il conduttore in presenza di utilizzo eccessivo.

    22)     E’ vietato sostare a bordo ring. Dallo stesso lo spettatore deve mantenere una distanza di rispetto di 1 metro onde poter consentire a tutti la visione dello svolgimento della gara in atto.

    23)     Non è consentito sostare a bordo ring o in prossimità dello spazio dedicato all’ingresso ingresso e/o uscita dal ring, con cani al guinzaglio. Si ricorda che durante tutta la manifestazione i partecipanti sono tenuti a ricoverare i propri cani non in gara, nelle apposite gabbie o trasportini.

    24)     E’ vietato richiamare in qualsiasi forma, con o senza strumenti, i soggetti in gara dall’esterno del ring allo scopo di attirarne l’attenzione o di migliorarne il comportamento. Se questo comportamento viene riscontrato in persona estranea agli interessi del cane, la stessa verrà allontanata. Nel caso di partner o collaboratore del proprietario del cane, verrà squalificato il cane e cancellato l’eventuale punteggio acquisito. 

    25)    E’ fatto divieto contattare o rivolgersi con insistenza ai giudici scelti per i giudizi (tramite e-mail, social network, telefono, ecc.) nel periodo che precede lo show. Tale comportamento verrà ritenuto sospetto e posto in osservazione ai probi viri al fine di scongiurare eventuali vizi nel giudizio.

    26)     Chi decidesse acquistare un cane da un giudice invitato da ACCP per giudicare uno show, non potrà iscriverlo alla gara giudicata dallo stesso. La regola decade in eccezione se l’acquisto e la consegna del cane è avvenuta almeno 4 mesi prima dello show.

    27)       E’ molto apprezzato l’applauso per sottolineare il proprio compiacimento per il risultato ottenuto dal cane partecipante, purchè adeguato e moderato. Il proprio comportamento deve risultare controllato e rispettoso verso i partecipanti e la stessa manifestazione. E’ proibito l’accesso al ring da parte di visitatori o persone non coinvolte nella classe che si sta giudicando.
E’ proibita qualsiasi invasione dell’area dedicata al ring durante la gara.
La non ottemperanza a quanto richiesto, di seguito alla segnalazione/richiesta dei partecipanti, potrà determinare l’annullamento del giudizio della classe nella sua totalità.


  download regole di comportamento soci e visitatori_WEB.pdf 350 kb






11/06/2020
Corso di HANDLING con Richard Hellman


11/02/2020
STAGE DI HANDLING con Mr. Richard Hellman - 18/19 aprile 2020
Programma 8,30-11,30: teoria 11,30 -11,45: pausa caffè 11,45-13,30: dimostrazione da parte di Richard Hellman mettendo in pratica le nozioni teoriche utilizzando cani degli studenti 13,30-15,00: pranzo 15,00-17,00: i partecipanti fanno pratica con i propri cani sotto la supervisione di Richard Hellman 17,00-17,15: pausa caffè 17,15-18,30: i partecipanti fanno pratica con i propri cani sotto la supervisione di Richard Hellman Numero massimo partecipanti: 12; uditori: illimitato E’ possibile partecipare anche a una sola giornata Iscrizioni entro il 29/02/2020 con pagamento anticipato Verrà rilasciato un attestato di partecipazione Per ulteriori informazioni e iscrizioni: robertaeditor.canidapresa@gmail.com Chi è Richard Hellman Richard Hellman è nato a New York nel 1961 e dal 1972 frequenta le esposizioni canine. Si è trasferito in Italia nel 1981 per gli studi e ha deciso di restarci per sempre! Specializzato nelle razze nordiche e gli Schnauzers, ha comunque presentato quasi 200 razze canine da quando ha scelto di diventare Handler Professionista nel 1986. Richard ha avuto grande esperienza prima nel mondo dell'obbedience, schutzhunde e ricerca con Pastore Tedeschi, Rottweiler e Dobermann, superando professionalmente una trentina di brevetti di lavoro prima di dedicarsi esclusivamente ai cani da show. Quando era ragazzo ha lavorato in ambulatori veterinari, rifugi per cani abbandonati, sale di toelettatura e centri di addestramento. Tutto questo gli ha permesso di capire bene la psicologia di cani anche in situazioni di stress. Nella sua carriera ha presentato migliaia di soggetti in 4 continenti, vincendo quasi 200 titoli Mondiali ed Europei, più di 200 BEST in Shows, e sicuramente più di mille campionati nazionali. Ha allevato con molto successo gli Akita Inu e Pastori Australiani con l'affisso NO SHATSUKO, conseguendo quasi 40 titoli mondiali ed Europei con queste due razze allevate da lui, o di sua proprietà, o comunque in sua gestione. Fa stages e seminari già da 20 anni, in vari paesi, ed è protagonista di un DVD: ”Handling secondo Richard Hellman”. Ha giudicato varie volte in Canada, USA, UK e altri paesi dell'Europa e vorrebbe continuare in questa direzione quando avrá concluso la sua professione di handler.

11/02/2020
Comunicazione ufficiale di ACCP
COMUNICATO UFFICIALE ACCP SONO GIUNTE A QUESTO PRESIDENTE VOCI CIRCA L'IMMINENTE CHIUSURA DI ACCP (ASSOCIAZIONE CULTURALE CANI DA PRESA). TALI VOCI SONO DA CONSIDERARSI ASSOLUTAMENTE FALSE E DENIGRATORIE. ACCP CONTINUA AD ESSERE OPERATIVA E AD EFFETTUARE TUTTI I COMPITI CHE NORMALMENTE HA SVOLTO SINO AD OGGI: REGISTRAZIONE CUCCIOLATE, EMISSIONE PEDIGREE, ORGANIZZAZIONI SHOW UKC E ACCP, ORGANIZZAZIONE DI EVENTI FORMATIVI. LA DIFFUSIONE DI ULTERIORI NOTIZIE CHE POSSANO NUOCERE ALLA VISIBILITA' E ALL'IMMAGINE DELL'ASSOCIAZIONE COMPORTERA' LA PRESA DI POSIZIONE PER LA TUTELA NELLE OPPORTUNE SEDI GIUDIZIARIE, OLTRE ALLA QUANTIFICAZIONE DEL RELATIVO DANNO ECONOMICO, SENZA ALCUN ULTERIORE AVVISO E/O COMUNICAZIONE. IL PRESIDENTE ROBERTA ALBANESI




16/01/2020
CALENDARIO MANIFESTAZIONI ACCP 2020
Calendario ufficiale ACCP show 2020. N.B. nel corso dell'anno il calendario potrebbe subire qualche modifica.
KALEIDOS srl info@canidapresa.com Tel. 0161.478283 P.IVA 09372180019 N. REA: To - 1046522 Capitale sociale: euro 10.000 i.v.