Se sei un utente abbonato alla rivista online inserisci qui il tuo nome utente e la tua password di accesso:


username:
password:



27/10/2016
ACCP PEDIGREE


12/07/2015
ALL AMERICAN DOG – WORLD CHAMPION 2015


16/01/2014
PROCEDURA PER LA REGISTRAZIONE DEI CANI PRESSO L' ACCP

denuncia di cucciolata: è la parte più delicata della procedura. Per questo ultimo passaggio si richiede la compilazione dell'apposito modulo (denuncia di cucciolata) da parte del Medico Veterinario che eseguirà l'inserimento dei microchip ai cuccioli o alla verifica degli stessi se già presenti.

La procedura per la registrazione dei cani in ACCP è senza dubbio tra le più rigorose e attente adottate dalle varie associazioni o registri, per questo la più ambita. L'iter usato dalla nostra associazione offre come risultato finale la garanzia quasi assoluta di veridicità nell'identificazione della genealogia, soprattutto per quanto riguarda paternità e maternità delle nuove cucciolate.

COME SI ARTICOLA LA PROCEDURA:
1) si deve comunicare la denuncia di monta del nuovo accoppiamento, entro 8 giorni dalla data della  1° monta (se spedita nei tempi è gratuita, se in ritardo si richiede il versamento di una penale di 30,00 euro);

2) per entrambi i genitori si richiede il deposito del campione biologico (prelievo del sangue) dei soggetti impiegati nell'accoppiamento;

3) in caso di accoppiamento con più di un maschio, verrà richiesto l'esame del DNA comparativo tra madre e padri e tutti i cuccioli per giungere alla paternità certa di questi ultimi;

4) denuncia di cucciolata: è la parte più delicata della procedura. Per questo ultimo passaggio si richiede la compilazione dell'apposito modulo (denuncia di cucciolata) da parte del Medico Veterinario che eseguirà l'inserimento dei microchip ai cuccioli o alla verifica degli stessi se già presenti. Il Veterinario dovrà con la compilazione del modulo accertare il numero di cuccioli, dello stato di allattamento e quindi del presunto parto da parte della femmina. La certezza che i cuccioli identificati siano attribuibili con certezza a questo accoppiamento, sarà possibile con un eventuale esame comparativo dei DNA di cucciolo (prelievo e esame da fare per lo scopo), madre e padre (comparando i campioni biologici già a nostre mani descritti al punto "2").

5) Inserimento e stampa dei pedigree dei cuccioli. Di solito, se tutti i documenti sono corretti e consegnati ad ACCP nei tempi richiesti, nell'arco di 7/10 giorni avviene l'inserimento nei registri e entro 30 gg la spedizione tramite raccomandata indirizzata al domicilio del' allevatore (proprietario della femmina).

I costi. Il costo per i 2 depositi (punto "2") è di 50,00 euro totali. Il pagamento deve pervenire unitamente all'invio delle provette contenenti i campioni biologici.
L'inserimento nei registri ACCP e la stampa dei pedigree ha un costo di 43,00 euro per ogni soggetto. Il pagamento della denuncia di cucciolata dovrà pervenire unitamente all'invio del modulo "denuncia di cucciolata". Al totale, dovranno essere aggiunti 7,00 euro per le spese di spedizione (con raccomandata)


A piede di questa pagina troverete i modelli dei documenti necessari (compresi quelli per il prelievo dei campioni biologici per il DNA depositato)


  download DNA_Moduli ok_completi.pdf 72 kb
  download 01_den.monta.pdf 53 kb
  download 02_Den_cucciolata.pdf 59 kb






08/01/2021
CANIDAPRESA.Magazine n.03/2020


22/10/2020
REGOLAMENTO GARE ACCP 2020_allegato .pdf
Il presente REGOLAMENTO GARE ACCP, valido da gennaio 2020, è stato regolarmente pubblicato sull’Organo di Stampa Ufficiale di ACCP – Canidapresa, nel caso specifico il n.1/2020 della rivista Canidapresa.Magazine. "L'emergenza Covid ha provocato una sospensione degli show per oltre 5 mesi, penalizzando soprattutto gli aspiranti al titolo di ACCP Promising. Pertanto quest'anno, in via eccezionale, saranno ritenuti validi ai fini del conseguimento del titolo di ACCP Promising i punti conseguiti fino all'età di 16 mesi." In allegato il .pdf da stampare.

24/09/2020
AMERICAN BULLY: perché registrarli in ACCP
AMERICAN BULLY: PERCHE’ REGISTRARLI IN ACCP L’Associazione Culturale Cani da Presa è stata fondata nel 1996. E’ l’Associazione italiana con un registro specifico per le razze da presa non riconosciute dall’FCI che vanta più anni di storia e il maggior numero di iscritti. ACCP, che ha iniziato a effettuare test del DNA e diagnosi di parentela nel 2004, DAL 2014 RICHIEDE OBBLIGATORIAMENTE, PER CHIUNQUE VOGLIA REGISTRARE UNA CUCCIOLATA, IL DEPOSITO DEL DNA DI ENTRAMBI I GENITORI. Il deposito del DNA dei riproduttori rappresenta una fondamentale garanzia di veridicità del pedigree. Non solo, tutti i soggetti che conseguono un titolo in ACCP, hanno l’obbligo di effettuare un test completo del DNA, con eventuale diagnosi di parentela. I pedigree ACCP, che riportano sei generazioni, indicano oltre al deposito o al test DNA, anche gli eventuali esami a cui il cane è stato sottoposto (displasia, ecocardio, atassia, ecc.) e i titoli conseguiti nei tre circuiti finora più significativi per la razza (ABKC, EBKC, IBKC). E’ possibile convertire in ACCP il pedigree del vostro american bully dai seguenti registri: ABKC, EBKC, IBKC. ACCP, da sempre attenta alla salute e al benessere animale, non accetta iscrizioni di american bully exotic. Chi fosse interessato può scrivere a info@canidapresa.com oppure chiamare il numero 334.1646083.




16/01/2020
CALENDARIO MANIFESTAZIONI ACCP 2020
Calendario ufficiale ACCP show 2020. N.B. nel corso dell'anno il calendario potrebbe subire qualche modifica.
KALEIDOS srl info@canidapresa.com Tel. 0161.478283 P.IVA 09372180019 N. REA: To - 1046522 Capitale sociale: euro 10.000 i.v.