Se sei un utente abbonato alla rivista online inserisci qui il tuo nome utente e la tua password di accesso:


username:
password:



27/10/2016
ACCP PEDIGREE


12/07/2015
ALL AMERICAN DOG – WORLD CHAMPION 2015


30/05/2013
VOGLIAMO UNA CINOFILIA PULITA, GRAZIE.

Qualora venga accertata una richiesta a UKC con procedura diversa da quanto detto e cioè tramite terzi e non l'ACCP, il pedigree originario verrà annullato d'ufficio dai nostri registri (senza comunicazione alcuna). Farà seguito la segnalazione all'UKC del provvedimento e la pubblicazione del numero di pedigree in questione su di una pagina di libera consultazione del nostro sito canidapresa.com (ora in allestimento).

L'esame del DNA in ambito canino serve per identificare in modo certo un soggetto e per certificarne la parentela (cioè padre e madre, ovviamente se sono stati testati). Non identifica nè gli antenati nè la linea di sangue di un cane, nè tantomeno la razza. Pertanto un soggetto in prima registrazione resterà senza genealogia certa.
Inoltre è importante sottolineare come in Europa il test del DNA effettuato tramite saliva non abbia alcune valenza. In Europa, infatti, a differenza di quanto avviene negli Stati Uniti, è accettato ESCLUSIVAMENTE il test effettuato mediante il sangue. Qualsiasi laboratorio di analisi certificato e autorizzato a realizzare test per il DNA canino vi fornirà le stesse informazioni.

Ritengo doveroso spiegare a tutti cosa stia capitando in Italia con il nascere di diverse realtà, nuovi club e persone fisiche, che si "occupano" di convertire i pedigree ACCP in UKC.
Prima di tutto ribadisco che i pedigree in questione sono quelli rilasciati da ACCP e che, trattandosi di certificati originali e unici, non devono essere ceduti a terzi a nessun titolo. Diffidate di chi vi chiede e ritira il vostro pedigree originale: il pedigree è un certificato che vi identifica in quanto proprietari di un determinato soggetto e come tale va conservato per l'intera vita del cane.
Il nostro accordo con UKC prevede che solo l'ACCP possa operare la conversione DEI PEDIGREE ACCP, in quanto siamo gli unici a poterne garantire e certificare l'autenticità.
Qualora venga accertata una richiesta a UKC con procedura diversa da quanto detto e cioè tramite terzi e non l'ACCP, il pedigree originario verrà annullato d'ufficio dai nostri registri (senza comunicazione alcuna). Farà seguito la segnalazione all'UKC del provvedimento e la pubblicazione del numero di pedigree in questione su di una pagina di libera consultazione del nostro sito canidapresa.com (ora in allestimento).

L'eventuale richiesta di rientro nel data base ACCP potrà avvenire soltanto a seguito dell'esame del DNA del soggetto e di entrambi i genitori. Al costo classico (euro 78,00 cad) saranno richiesti 20,00 euro di maggiorazione per l'esecuzione dell' identificazione della parentela.
L'ACCP è un registro serio, chi vuol farne parte deve dimostrare altrettanta serietà e deve anche informarsi per saper riconoscere i millantatori. All'interno dell'ACCP non c'è posto nè per importatori/trafficanti di cani, nè per fannulloni senza competenza alcuna alla ricerca di facili guadagni.
VOGLIAMO UNA CINOFILIA PULITA, GRAZIE.








08/01/2021
CANIDAPRESA.Magazine n.03/2020


22/10/2020
REGOLAMENTO GARE ACCP 2020_allegato .pdf
Il presente REGOLAMENTO GARE ACCP, valido da gennaio 2020, è stato regolarmente pubblicato sull’Organo di Stampa Ufficiale di ACCP – Canidapresa, nel caso specifico il n.1/2020 della rivista Canidapresa.Magazine. "L'emergenza Covid ha provocato una sospensione degli show per oltre 5 mesi, penalizzando soprattutto gli aspiranti al titolo di ACCP Promising. Pertanto quest'anno, in via eccezionale, saranno ritenuti validi ai fini del conseguimento del titolo di ACCP Promising i punti conseguiti fino all'età di 16 mesi." In allegato il .pdf da stampare.

24/09/2020
AMERICAN BULLY: perché registrarli in ACCP
AMERICAN BULLY: PERCHE’ REGISTRARLI IN ACCP L’Associazione Culturale Cani da Presa è stata fondata nel 1996. E’ l’Associazione italiana con un registro specifico per le razze da presa non riconosciute dall’FCI che vanta più anni di storia e il maggior numero di iscritti. ACCP, che ha iniziato a effettuare test del DNA e diagnosi di parentela nel 2004, DAL 2014 RICHIEDE OBBLIGATORIAMENTE, PER CHIUNQUE VOGLIA REGISTRARE UNA CUCCIOLATA, IL DEPOSITO DEL DNA DI ENTRAMBI I GENITORI. Il deposito del DNA dei riproduttori rappresenta una fondamentale garanzia di veridicità del pedigree. Non solo, tutti i soggetti che conseguono un titolo in ACCP, hanno l’obbligo di effettuare un test completo del DNA, con eventuale diagnosi di parentela. I pedigree ACCP, che riportano sei generazioni, indicano oltre al deposito o al test DNA, anche gli eventuali esami a cui il cane è stato sottoposto (displasia, ecocardio, atassia, ecc.) e i titoli conseguiti nei tre circuiti finora più significativi per la razza (ABKC, EBKC, IBKC). E’ possibile convertire in ACCP il pedigree del vostro american bully dai seguenti registri: ABKC, EBKC, IBKC. ACCP, da sempre attenta alla salute e al benessere animale, non accetta iscrizioni di american bully exotic. Chi fosse interessato può scrivere a info@canidapresa.com oppure chiamare il numero 334.1646083.




16/01/2020
CALENDARIO MANIFESTAZIONI ACCP 2020
Calendario ufficiale ACCP show 2020. N.B. nel corso dell'anno il calendario potrebbe subire qualche modifica.
KALEIDOS srl info@canidapresa.com Tel. 0161.478283 P.IVA 09372180019 N. REA: To - 1046522 Capitale sociale: euro 10.000 i.v.