Se sei un utente abbonato alla rivista online inserisci qui il tuo nome utente e la tua password di accesso:


username:
password:



27/10/2016
ACCP PEDIGREE


12/07/2015
ALL AMERICAN DOG – WORLD CHAMPION 2015


23/09/2009
editoriale 05/2009

Nella vita, a volte, ci sono strane coincidenze. Avrei voluto aprire questo numero con allegria perché è un numero speciale per il pit bull, a cui, in occasione del centenario dell’ADBA, abbiamo dedicato quaranta pagine. Un’occasione unica che vedrà la distribuzione di Canidapresa Magazine a tutti i partecipanti alla National, negli States.

Cari lettori, ci sono cose che ciascuno di noi nella vita non vorrebbe mai fare. Io non avrei mai voluto scrivere questo editoriale. Rocco Bull, il mio adorato Rocco Bull, non è più fisicamente al mio fianco mentre, con grande fatica, compongo queste poche righe. Non mi guarda più dalla sua brandina. Domenica 9 agosto ha cessato di vivere. Moreno ed io, come gli avevamo promesso, gli siamo stati accanto fino all’ultimo suo respiro, cercando di fargli sentire la nostra amicizia, la nostra gratitudine, il nostro amore, grande ed eterno.
E’ un dolore fortissimo e senza tregua. Il pensiero dei 17 splendidi anni trascorsi insieme, di una meravigliosa storia di vita vissuta, a oggi non riesce a rasserenarmi.
Canidapresa esiste grazie a Rocco Bull e la sua presenza ha segnato tutti questi anni di vita della rivista. Da oggi sarà diverso. Avrò un impegno in più e un amico, il migliore che si possa desiderare, in meno.

Nella vita, a volte, ci sono strane coincidenze. Avrei voluto aprire questo numero con allegria perché è un numero speciale per il pit bull, a cui, in occasione del centenario dell’ADBA, abbiamo dedicato quaranta pagine. Un’occasione unica che vedrà la distribuzione di Canidapresa Magazine a tutti i partecipanti alla National, negli States. 
Ma forse per questo ricordo di Rocco Bull (che non sarà l’ultimo), non ci poteva essere un numero più indicato. In questa rivista dedicata all’american pit bull terrier, infatti, non ci sono soltanto i soggetti belli e titolati, che hanno fatto la storia della razza. Ci sono anche i cani semplicemente amati dai loro proprietari, i loro amici più cari, con racconti belli e toccanti, come quello di Thor e di Bill.
Credo che, proprio per questo, a Rocco Bull, questa rivista che naturalmente è dedicata a lui, sarebbe piaciuta.
L’altra copertina (“A Rocco Bull, il piccolo grande pit bull che ha saputo far nascere in noi la voglia di difendere una razza dal cuore grande”) è la stessa del nostro libro “Un pit bull per amico”.
Oggi però mi sento di aggiungere un verbo, CONTINUARE A DIFENDERE. Spero di farcela e vi prometto che farò del mio meglio. E’ un impegno che ho preso con Rocco Bull il 9 agosto. Quello che cercherò di difendere sarà soprattutto il rapporto uomo-cane, quella complicità, quell’affinità forte e duratura, quell’amicizia senza eguali che Bull mi ha fatto scoprire e vivere. 


Roberta Albanesi









22/10/2020
REGOLAMENTO GARE ACCP 2020_allegato .pdf
Il presente REGOLAMENTO GARE ACCP, valido da gennaio 2020, è stato regolarmente pubblicato sull’Organo di Stampa Ufficiale di ACCP – Canidapresa, nel caso specifico il n.1/2020 della rivista Canidapresa.Magazine. "L'emergenza Covid ha provocato una sospensione degli show per oltre 5 mesi, penalizzando soprattutto gli aspiranti al titolo di ACCP Promising. Pertanto quest'anno, in via eccezionale, saranno ritenuti validi ai fini del conseguimento del titolo di ACCP Promising i punti conseguiti fino all'età di 16 mesi." In allegato il .pdf da stampare.

24/09/2020
AMERICAN BULLY: perché registrarli in ACCP
AMERICAN BULLY: PERCHE’ REGISTRARLI IN ACCP L’Associazione Culturale Cani da Presa è stata fondata nel 1996. E’ l’Associazione italiana con un registro specifico per le razze da presa non riconosciute dall’FCI che vanta più anni di storia e il maggior numero di iscritti. ACCP, che ha iniziato a effettuare test del DNA e diagnosi di parentela nel 2004, DAL 2014 RICHIEDE OBBLIGATORIAMENTE, PER CHIUNQUE VOGLIA REGISTRARE UNA CUCCIOLATA, IL DEPOSITO DEL DNA DI ENTRAMBI I GENITORI. Il deposito del DNA dei riproduttori rappresenta una fondamentale garanzia di veridicità del pedigree. Non solo, tutti i soggetti che conseguono un titolo in ACCP, hanno l’obbligo di effettuare un test completo del DNA, con eventuale diagnosi di parentela. I pedigree ACCP, che riportano sei generazioni, indicano oltre al deposito o al test DNA, anche gli eventuali esami a cui il cane è stato sottoposto (displasia, ecocardio, atassia, ecc.) e i titoli conseguiti nei tre circuiti finora più significativi per la razza (ABKC, EBKC, IBKC). E’ possibile convertire in ACCP il pedigree del vostro american bully dai seguenti registri: ABKC, EBKC, IBKC. ACCP, da sempre attenta alla salute e al benessere animale, non accetta iscrizioni di american bully exotic. Chi fosse interessato può scrivere a info@canidapresa.com oppure chiamare il numero 334.1646083.

11/06/2020
Corso di HANDLING con Richard Hellman





16/01/2020
CALENDARIO MANIFESTAZIONI ACCP 2020
Calendario ufficiale ACCP show 2020. N.B. nel corso dell'anno il calendario potrebbe subire qualche modifica.
KALEIDOS srl info@canidapresa.com Tel. 0161.478283 P.IVA 09372180019 N. REA: To - 1046522 Capitale sociale: euro 10.000 i.v.