Se sei un utente abbonato alla rivista online inserisci qui il tuo nome utente e la tua password di accesso:


username:
password:



27/10/2016
ACCP PEDIGREE


12/07/2015
ALL AMERICAN DOG – WORLD CHAMPION 2015


18/03/2015
CDP_02_2015 EDITORIALE



Cani discostati dal tipo, dallo standard per moda. Pseudo allevatori, che vogliono soltanto far soldi, che ricercano gli estremi, l’eccessivamente grande o piccolo, “perché medio – come dovrebbe essere la nostra razza - non è sexy, non è entusiasmante”. E ancora “come può il novizio imparare ciò che è corretto quando i registri cambiano i loro standard per includere dei soggetti che sono totalmente diversi da ciò che è stato previsto dai fondatori della razza? Quando i giudici evitano di trattenere le coccarde a chi non meritevole, e peggio, premiano soggetti non sani, atipici, timidi, come può la razza essere salvata? ”Sono citazioni tratte dall’articolo di Diane Jessup, pubblicato su questo numero, che vi invito a leggere con grande attenzione.
La Jessup descrive la realtà americana ma le sue parole, per tanti aspetti, potrebbero ben adattarsi anche a quella italiana attuale.
E’ quello che Moreno Buffa, presidente ACCP, nell’intervista pubblicata sempre su questo numero, definisce “il periodo buio del pit bull”. E’ l’altra faccia della medaglia, ovvero il negativo del boom della razza in Italia, il prezzo che stiamo pagando per il successo numerico e anche il buon livello qualitativo di una piccola parte (quella che vediamo ai nostri show) di cani selezionati nel nostro paese. La Jessup conclude l’articolo con le indicazioni per salvare la razza.
“Allevatori eticamente corretti e realmente seri dovrebbero LAVORARE INSIEME per produrre un modello simile allo stile europeo che ha prodotto razze eccezionali come il dobermann, il boxer, il rottweiler e il pastore tedesco. Un modello che dà merito di quegli animali che sono eccezionali. Questo incoraggia l'allevamento del nostro cane di taglia "media" con la caratteristica del suo buon temperamento e cuore” … “gli allevatori seri devono sacrificarsi e lavorare sodo” .
LAVORARE INSIEME. Andate a rileggere l’articolo pubblicato sul numero scorso sui nuovi giudici ACCP e sul gruppo di studio e lavoro che si è formato.
Crediamo che questa sia la strada giusta e siamo contenti nel constatare di non essere i soli a pensarlo.
Buona lettura a tutti
Roberta Albanesi








07/08/2017
Una novità in vacanza
Aspettiamo quindi le vostre foto dei cani sulla sabbia, fra le onde, sui sentieri nei bosci, a zonzo nelle capitali europee. Se invece siete rimasti in città, approfittando del tempo libero, siamo certi che qualche momento di svago al fiume, in una piccola piscina, o comunque a giocare con loro ve lo siete ricavato: allora inviateci le vostre foto.

06/08/2017
dogshowaward.net
A voi non costa nulla per me è soddisfazione allo stato puro Mi aiutate? Grazie a tutti!

30/03/2011
PRIME REGISTRAZIONI AL SUD: PROSSIMI APPUNTAMENTI A BARI, CAGLIARI E NAPOLI
proseguono ora a Bari, Cagliari e Napoli. Invitiamo tutti coloro che sono interessati al rilascio dell’ACCP Dog Card, a inviare al più presto un’e-mail di prenotazione




21/01/2016
CALENDARIO ACCP 2016.
CALENDARIO ACCP 2016: 18 dicembre – ACCP WINTER EDITION SHOW (giudice: Mrs. Joanne Gladstone - Braveheart Kennel - USA) Traversetolo - Parma
KALEIDOS srl info@canidapresa.com Tel. 0161.478283 P.IVA 09372180019 N. REA: To - 1046522 Capitale sociale: euro 10.000 i.v.